Alternativ@Mente - a cura di Enrico Del Vescovo

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Politica

Riflessioni sulla politica

E-mail Stampa PDF

Una vignetta riceviamo e pubblichiamo

di Lucio Garofalo

Riconosco di essere una persona caratterialmente scettica e diffidente, persino malpensante. Ideologicamente sono un ateo marxista. Sono stato ripetutamente  disilluso dalla vita, amareggiato da esperienze negative, tradito dal comportamento spregiudicato di numerosi pseudo compagni e dai falsi partiti politici di “sinistra”.

Leggi tutto...

Lettera di Don Roberto Sardelli per un nuovo corso della politica

E-mail Stampa PDF

Don Roberto Sardelli Riceviamo e pubblichiamo con gran piacere la seguente lettera inviataci da don Roberto Sardelli (quale bozza-documento).

Quello che si è chiuso è stato un anno molto convulso. Con la pubblicazione di due documenti, il primo “Per continuare a non tacere” del gruppo “Non Tacere” (2007), e il secondo “Per un nuovo percorso della Politica”, elaborato dal medesimo gruppo in collaborazione con il “Modello Roma” (2009), s’era sperato che si potesse aprire uno spiraglio di dibattito, ma invano.

Leggi tutto...

Molto partito, poco democratico

E-mail Stampa PDF

Beppe Grillodi Marco Travaglio

Dice D’Alema che Grillo non può iscriversi al Pd: non ha mai definito “golpisti” i pm di Mani Pulite, mai fatto bicamerali per demolire la Costituzione, mai rovesciato il governo Prodi, mai legittimato il conflitto d’interessi, mai definito Mediaset “un grande patrimonio del Paese”, mai scalato la Bnl, mai detto a Consorte “facci sognare”, mai preso tangenti da un uomo legato alla Sacra corona unita, mai definito “capitani coraggiosi” Colaninno e Gnutti, mai stato amico di Geronzi e Tronchetti Provera, mai bombardato l’ex Jugoslavia violando il diritto internazionale e poi negando di averla bombardata, mai invitato Gheddafi alla fondazione Italianieuropei.

Leggi tutto...

Le alternative al neoliberismo

E-mail Stampa PDF

Oskar LafontaineDiscorso di Oskar Lafontaine al Parlamento tedesco, riportato da ATTAC francese e tradotto da Paola Montironi.

Oskar Lafontaine, ex-presidente del Partito Socialdemocratico tedesco e oggi uno degli animatori del partito Die Linke (La Sinistra), ha fatto un lungo intervento il 28 novembre 2008 al “round degli elefanti”, il dibattito del Parlamento tedesco sul piano (parziale) di budget per il 2009, in cui ha messo in luce la relazione causa-effetto che lega l’attuazione dei principi del neoliberismo all’attuale crisi mondiale dei mercati finanziari.

Leggi tutto...

Ciao Sandro

E-mail Stampa PDF

Sandro Curziriceviamo e pubblichiamo.

di Claudio Grassi

Caro Sandro, ti ho visto l'ultima volta l'11 ottobre. Eri sul bordo della strada mentre passava la manifestazione. Si vedeva che il male ti stava mangiando, ma tu sorridevi. Ci siamo salutati col pugno chiuso e con speranza.

Poi ci siamo sentiti. Non ce la facevi a venire al dibattito che dovevamo fare assieme a Roma. La tua voce era affaticata. Usciva lenta. Poi mi hai richiamato. Eri amareggiato per le divisioni del Partito.

Leggi tutto...

Dalla scelta astensionistica alla proposta politica

E-mail Stampa PDF

Vignetta sul votodi Marino Badiale

Riceviamo e pubblichiamo su proposta dell'autore.

Questo è un testo che intende proporre un lavoro comune a chi si riconosce nella sua impostazione. Coloro che lo hanno elaborato sono diversi, ma uniti nella volontà di continuare una battaglia, politica e culturale, che è iniziata con il manifesto astensionista “Questa volta no!”. Noi pensiamo che ci siano oggi le condizioni per un concreto passo in avanti. Per questo rivolgiamo a chi condivide l’impostazione di questo manifesto l’invito pressante a rompere le incrostazioni identitarie e ad imboccare con noi la via della sfida all’esistente e del superamento di quel nulla che è oggi la politica.

Leggi tutto...

Difendere e rilanciare il contratto nazionale di lavoro

E-mail Stampa PDF

Vignetta di un lavoratoreFirmate l'appello per difendere e rilanciare il contratto collettivo nazionale di lavoro.

Nel suo discorso di investitura il nuovo presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia, ha esposto le richieste del padronato italiano per la prossima fase: i profitti devono continuare a crescere a discapito dei salari, l’età pensionabile va ulteriormente innalzata, la spesa sociale va tagliata, il contratto nazionale di lavoro va “riformato”.  Il governo Berlusconi ha risposto prontamente varando il DPEF (Documento di Programmazione Economica e Finanziaria) per i prossimi tre anni: una manovra da 35 miliardi che prevede un ulteriore sviluppo delle privatizzazioni e tagli a trasporto pubblico locale, scuola, sanità pubblica.

Leggi tutto...

La svolta di Rifondazione Comunista

E-mail Stampa PDF

Il Simbolo di Rifondazione Comunistadi Francesco Fumarola

Paolo Ferrero è il nuovo Segretario di Rifondazione Comunista. L'ex Ministro della Solidarietà Sociale non ha ceduto al tentativo di Grassi e di Vendola di confezionare un gran biscottone (era nell'aria e c'hanno provato almeno per due notti e due giorni di fila a Chianciano: Vendola Segretario, Grassi Presidente in qualità di controllore della strategia di Partito). I due hanno anche provato a mettere in piedi, dopo l'intervento di Bertinotti che, sfacciatamente, si riproponeva come “segretario di mediazione”, un “gruppo ristretto di lavoro” (capeggiato da Migliore-Burgio) per provare a trovare una quadra di comodo, provando sintetizzare due mozioni tra loro troppo distanti.

Leggi tutto...

Lettera agli amici: "E' al colmo la feccia"

E-mail Stampa PDF

Alex Zanotellidi Alex Zanotelli

Carissimi,
è con la rabbia in corpo che vi scrivo questa lettera dai bassi di Napoli, dal Rione Sanità nel cuore di quest'estate infuocata.
La mia è una rabbia lacerante perché oggi la Menzogna è diventata la Verità. Il mio lamento è così ben espresso da un credente ebreo nel Salmo 12: "Solo falsità l'uno all'altro si dicono: bocche piene di menzogna, tutti a nascondere ciò che tramano in cuore.  Come rettili strisciano, e i più vili emergono, è al colmo la feccia".

Quando, dopo Korogocho, ho scelto di vivere a Napoli, non avrei mai pensato che mi sarei trovato a vivere le stesse lotte. Sono passato dalla discarica di Nairobi, a fianco della baraccopoli di Korogocho, alle lotte di Napoli contro le discariche e gli inceneritori. Sono convinto che Napoli è solo la punta dell'iceberg di un problema che ci sommerge tutti.

Leggi tutto...

Pagina 2 di 3

Registrazione del Tribunale di Velletri n.29 del 22/12/2006