Alternativ@Mente - a cura di Enrico Del Vescovo

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Politica

Difendere e rilanciare il contratto nazionale di lavoro

E-mail Stampa PDF

Vignetta di un lavoratoreFirmate l'appello per difendere e rilanciare il contratto collettivo nazionale di lavoro.

Nel suo discorso di investitura il nuovo presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia, ha esposto le richieste del padronato italiano per la prossima fase: i profitti devono continuare a crescere a discapito dei salari, l’età pensionabile va ulteriormente innalzata, la spesa sociale va tagliata, il contratto nazionale di lavoro va “riformato”.  Il governo Berlusconi ha risposto prontamente varando il DPEF (Documento di Programmazione Economica e Finanziaria) per i prossimi tre anni: una manovra da 35 miliardi che prevede un ulteriore sviluppo delle privatizzazioni e tagli a trasporto pubblico locale, scuola, sanità pubblica.

Leggi tutto...

La svolta di Rifondazione Comunista

E-mail Stampa PDF

Il Simbolo di Rifondazione Comunistadi Francesco Fumarola

Paolo Ferrero è il nuovo Segretario di Rifondazione Comunista. L'ex Ministro della Solidarietà Sociale non ha ceduto al tentativo di Grassi e di Vendola di confezionare un gran biscottone (era nell'aria e c'hanno provato almeno per due notti e due giorni di fila a Chianciano: Vendola Segretario, Grassi Presidente in qualità di controllore della strategia di Partito). I due hanno anche provato a mettere in piedi, dopo l'intervento di Bertinotti che, sfacciatamente, si riproponeva come “segretario di mediazione”, un “gruppo ristretto di lavoro” (capeggiato da Migliore-Burgio) per provare a trovare una quadra di comodo, provando sintetizzare due mozioni tra loro troppo distanti.

Leggi tutto...

Lettera agli amici: "E' al colmo la feccia"

E-mail Stampa PDF

Alex Zanotellidi Alex Zanotelli

Carissimi,
è con la rabbia in corpo che vi scrivo questa lettera dai bassi di Napoli, dal Rione Sanità nel cuore di quest'estate infuocata.
La mia è una rabbia lacerante perché oggi la Menzogna è diventata la Verità. Il mio lamento è così ben espresso da un credente ebreo nel Salmo 12: "Solo falsità l'uno all'altro si dicono: bocche piene di menzogna, tutti a nascondere ciò che tramano in cuore.  Come rettili strisciano, e i più vili emergono, è al colmo la feccia".

Quando, dopo Korogocho, ho scelto di vivere a Napoli, non avrei mai pensato che mi sarei trovato a vivere le stesse lotte. Sono passato dalla discarica di Nairobi, a fianco della baraccopoli di Korogocho, alle lotte di Napoli contro le discariche e gli inceneritori. Sono convinto che Napoli è solo la punta dell'iceberg di un problema che ci sommerge tutti.

Leggi tutto...

Questa opposizione non s'ha da fare

E-mail Stampa PDF

Proteste in piazzadi Adriano Silvagni

Ci risiamo di nuovo! Non c’è nulla da fare: ogni volta che si organizza una contestazione contro le magnifiche sorti e progressive di questo governo, ecco che si alzano da tutte le parti (ma proprio tutte, anche dove non te l’aspetti come su “L’Unità”), le accuse più disparate contro i cittadini che hanno osato riunirsi in piazza: giustizialismo, moralismo, cattivo gusto, cafonate, insulti, spazzatura, la piazza non si può sostituire al parlamento. Come avrete intuito stiamo parlando della manifestazione svoltasi pochi giorni fa a piazza Navona contro il governo Berlusconi ed in particolar modo le leggi vergogna in tema di giustizia.

Leggi tutto...

Ai veri compagni ancora presenti nel PRC

E-mail Stampa PDF

Murales falce e martellodi Lucio Garofalo

Riceviamo e pubblichiamo.

Con questa breve missiva intendo rivolgermi principalmente ai militanti e simpatizzanti di base del Prc, a tutti i compagni che non sono stati ancora corrotti dal virus del potere e dell'ideologia borghese, che invece ha contagiato una parte consistente dei quadri dirigenti, quei "forchettoni rossi" che si accingono ad affossare definitivamente un partito in agonia, senza concedergli nemmeno la cerimonia delle esequie. Anzi, la liturgia funebre sta per essere celebrata direttamente nella fase congressuale in corso in questi giorni.

Leggi tutto...

Cosa accade nel congresso del PRC della Garbatella (RM)?

E-mail Stampa PDF

Imagedi K. 5 luglio, Bellaciao

Oggi pomeriggio io e .......siamo stati al congresso del circolo di Garbatella, durante le votazioni. Ecco i risultati:  Mozione 1: 37 voti.    Mozione 2: 211 voti.  (Dati approssimativi, ma comunque non si scosteranno molto da questi). Quindi un buon risultato, come potete vedere; senz’altro al di sotto delle aspettative dei dirigenti della mozione 2. Lo spettacolo a cui abbiamo assistito è stato incredibile, grottesco e per alcuni versi inquietante; per riassumere: il dibattito si è concluso alle ore 16,30 circa con sette (sette!) partecipanti. Al momento dell’appello sono arrivati alcuni personaggi del circolo che hanno apparecchiato le tavole con tramezzini, birra, pasticcini e porchetta.

Leggi tutto...

In piazza contro le leggi canaglia!

E-mail Stampa PDF

Imagedi Barbara Spinelli

E' urgente che esista la pietra dello scandalo.
Aderisco alla manifestazione promossa da Furio Colombo, Pancho Pardi e Paolo Flores d'Arcais l'8 luglio a Roma contro le leggi-canaglia del governo Berlusconi, in difesa del libero giornalismo e della legge eguale per tutti. È urgente che esista la pietra dello scandalo.
È urgente che un risveglio avvenga, anche se di pochi, perché la narcosi delle menti, del linguaggio, della visione, delle memorie è vasta e progredisce. Non è importante il nome che si dà al regime in cui viviamo. Conta la sua sostanza: la maggioranza che ignora e vilipendia la minoranza, la separazione dei poteri messa in questione, il trionfo degli interessi particolari e privati di chi è a capo del governo,

Leggi tutto...

La lista di Berlusconi

E-mail Stampa PDF

Prodi e Berlusconidi Adriano Silvagni

Dopo tanta attesa, tante anticipazioni più o meno smentite e campionati di tetris parlamentare, ecco finalmente la composizione del governo! Non ci sono grandissime sorprese, visto che quasi tutte le previsioni e le supposizioni si sono rivelate fondate, però qualche osservazione interessante si può comunque fare. Abbiamo un totale di 21 ministeri (contro i 25 del governo Prodi), un po’ di più di quelli promessi, ma una riduzione c’è comunque stata, soprattutto per quel che riguarda i ministeri con portafoglio (passati da 17 a 12), mentre quelli senza portafoglio sono più o meno quelli (8 nel governo Prodi contro i nove del governo Berlusconi). Siamo in attesa di sapere il numero dei sottosegretari per sapere quale sarà l’effettivo organico del governo. Per adesso Forza Italia ha fatto “asso piglia tutto” lasciando otto ministeri spartiti in parti uguali tra An e Lega Nord.
Dopo queste digressioni di natura squisitamente matematica entriamo nel merito della questione.

Leggi tutto...

Autopsia di un cadavere annunciato. Memorandum dei diversi passaggi storici

E-mail Stampa PDF

Vignetta sul votodi Enrico Del Vescovo

Non c’è alcun dubbio che la situazione particolare generata dalla legge elettorale vigente, la decisione di Veltroni di non allearsi con la sinistra arcobaleno, e la conseguente polarizzazione dovuta al cosiddetto “voto utile” - o, più correttamente, voto inutile, visto l’epilogo..- hanno influito in modo decisivo nel determinare l’esito finale disastroso.

Tuttavia vi sono anche altre cause non meno importanti, ben più profonde e remote, che sarebbe non solo sbagliato, ma persino deleterio e colpevole, sottovalutare e trascurare.

Nella mia analisi occorre innanzitutto comprendere bene la natura peculiare del voto che tradizionalmente in passato è andato ai partiti della sinistra alternativa, ribattezzata impropriamente “sinistra radicale” dai mass media ufficiali, considerando, in particolare, il ruolo di Rifondazione Comunista..

Leggi tutto...

Pagina 3 di 4

Registrazione del Tribunale di Velletri n.29 del 22/12/2006