Aggressione al giornalista Silvio Talarico

Data di pubblicazione: 
Sabato 05 Febbraio 2011
Tags: 

Il giornalista Silvio TalaricoRiceviamo e volentieri pubblichiamo.

Apprendiamo un fatto estremamente grave. Silvio Talarico, giornalista, ambientalista, animatore insieme a noi della Rete Romana di Mutuo Soccorso  ha subito il 28 gennaio una aggressione mentre stava facendo il suo lavoro presso il cantiere Caltagirone di Tor Pagnotta 2 per documentare il proseguo di lavori di costruzione di palazzine che stanno violando i vincoli urbanistici della zona e dopo aver ripreso gli operai che lavoravano senza le protezioni previste per legge.

Un gruppo di operai aizzati dal capocantiere con il grido "quello vi fa perdere il lavoro", ha raccontato Talarico all'ospedale Sant'Eugenio, gli hanno prima lanciato mattoni e pezzi di ferro e poi sono riusciti a raggiugerlo in un parcheggio del quartiere e dopo averlo minacciato insultato e pestato con bastoni e barre di ferro gli hanno strappato la fotocamera e sottratto la memoria con le foto.

Il 20 dicembre 2010 il nostro amico aveva di nuovo coraggiosamente denunciato dai microfoni di Radiopopolareroma (http://www.radiopopolareroma.it/node/3717 ) come Caltagirone e soci continuino a lottizzare e costruire in barba a ogni regola urbanistica e paesaggistica a Tor Pagnotta, uno dei più belli angoli di Agro Romano rimasto miracolosamente intatto che resta ancora oggi nonostante l'esplosione nella zona di un'edilizia residenziale spesso squallida e mal costruita.

Forse gli speculatori sono preoccupati che Silvio non è solo in questa battaglia: nel mese di dicembre i Comitati di quartiere di Tor pagnotta e Fonte laurentina  hanno indirizzato una lettera aperta  al consigliere comunale e vicepresidente Marco De Priamo denunciando quanto sta accadendo a Tor Pagnotta e Tor Chiesaccia, e chiedendo il blocco immediato dei lavori avviati con delle concessioni illegittime.

Al riguardo TGRoma Talenti ha pubblicato un bel video di denuncia su YOU TUBE http://www.youtube.com/watch?v=K0cFna58pEk&feature=player_embedded

A Silvio Talarico inviamo la nostra più grande solidarietà e con determinazione gli confermiamo che continueremo ad essere al suo fianco nella difesa della legalità, dell'ambiente e del diritto ad una libera e democratica informazione.

Associazione Ex Lavanderia