Analisi e Opinioni

Data di pubblicazione: 
Venerdì 20 Novembre 2009

Viva la decrescita: Adriano Bono e la sua canzone sulla decrescita

Adriano Bono di Valentina Bucci

Sono mesi e mesi ormai che sentiamo parlare di crisi economica a livello mondiale, e sono sempre tanti mesi che ci sentiamo appesi ad un filo sotto molti punti di vista, siamo precari e la cosa è sempre più tangibile. La nostra società è organizzata secondo un modello economico che assegna grande importanza e valore al denaro, ed il suo possesso vincola tutti gli aspetti della nostra vita ed il soddisfacimento dei nostri bisogni sotto troppi punti di vista.

Data di pubblicazione: 
Venerdì 20 Novembre 2009

Viva la decrescita: Adriano Bono e la sua canzone sulla decrescita

Adriano Bono di Valentina Bucci

Sono mesi e mesi ormai che sentiamo parlare di crisi economica a livello mondiale, e sono sempre tanti mesi che ci sentiamo appesi ad un filo sotto molti punti di vista, siamo precari e la cosa è sempre più tangibile. La nostra società è organizzata secondo un modello economico che assegna grande importanza e valore al denaro, ed il suo possesso vincola tutti gli aspetti della nostra vita ed il soddisfacimento dei nostri bisogni sotto troppi punti di vista.

Data di pubblicazione: 
Domenica 15 Novembre 2009

Perchè il decoder sarebbe obbligatorio?

Una martellata alla TV di Enrico Del Vescovo

Sappiamo bene che il progresso tecnico è pressoché ineluttabile e che, talvolta, ma non sempre, è foriero di comodità e conquiste per l’umanità. Così speriamo che sia per il decoder il quale dovrebbe permetterci  di  vedere molti più canali di quanti si possano vedere attualmente.  Tuttavia, a prescindere da tali considerazioni,  viene spontaneo chiederci per quale ragione saremmo tutti obbligati ad adeguarci all’installazione di questo maledetto decoder, come se fosse una sorta di dovere civico...

Data di pubblicazione: 
Lunedì 02 Novembre 2009

Barbarie in carcere e fuori

Le sbarre del carcere riceviamo e pubblichiamo, di Lucio Garofalo

Il barbaro assassinio di Stefano Cucchi, un giovane di 31 anni arrestato per 20 grammi di fumo e pestato a sangue dai suoi carcerieri, è assai simile alle vicende di Federico Aldrovandi, Aldo Bianzino e ad altri casi del genere.

Riporto di seguito dei Link riguardanti le morti di Federico Aldovrandi e Stefano Cucchi:

Data di pubblicazione: 
Lunedì 12 Ottobre 2009

Il premio Nobel a Obama? Ma cosa ha fatto?

Obama di Enrico Del Vescovo

Per tutti noi c’è stato un momento di gioia e di soddisfazione quando Obama è stato eletto presidente USA.  Sembrava che, di  colpo, si fosse invertito  finalmente il corso della politica USA seguita per molti anni dall’amministrazione repubblicana. Si è tornato dunque a sperare per la soluzione di molti problemi: il dramma israelo-palestinese, la denuclearizzazione, una maggiore giustizia sociale in USA  e nel mondo ecc. ecc.

Data di pubblicazione: 
Sabato 19 Settembre 2009

Afganistan, nè martiri nè eroi, ma giovani mandati al macello

Le bare dei soldati caduti di Vittorio Agnoletto

«Credo in un mondo che non abbia bisogno né di eroi, né di martiri, ma so bene che la storia umana è piena di uomini e donne che hanno sacrificato la loro vita per ideali di libertà e di giustizia. Questi giovani invece sono stati mandati a morire per difendere a Kabul un governo corrotto, pieno di narcotrafficanti e di signori della guerra;

Data di pubblicazione: 
Martedì 25 Agosto 2009

L'esportazione della "merce democratica"

Un gruppo di militari Riceviamo e pubblichiamo il seguente articolo

di Lucio Garofalo

Francamente non credo nella possibilità di esportare la cosiddetta "democrazia" in quanto diffido dei falsi principi della democrazia liberale borghese, che reputo uno strumento ideologico di occultamento della reale natura rapace e violenta dell'economia capitalista, retta sull'alienazione e sulla mercificazione dei valori umani, su inique e crescenti disuguaglianze materiali e sociali.

Data di pubblicazione: 
Giovedì 08 Gennaio 2009

Movimenti contro le Grandi opere

AutostradaRiceviamo e volentieri pubblichiamo.

di Gualtiero Alunni

Il 18/12/08 il CIPE ha deciso di rilanciare il “Corridoio Tirrenico Cecina-Civitavecchia”, costo 3.780 milioni, con l'approvazione del progetto preliminare e il piano finanziario. Ha assegnato 4,8 miliardi del fondo aree svantaggiate (Fas) al piano delle infrastrutture 2009.

Data di pubblicazione: 
Giovedì 25 Dicembre 2008

Atesia e la logica del brand

Proteste in Atesia di F. F.

Atesia: dopo la "stabilizzazione" la gallina ha smesso di fare le uova d’oro. Quando i diritti producono un calo del brand (si fa per dire!). La questione del “brand”, la marca, è centrale nella moderna economia capitalista, soprattutto quando si parla di prodotti di alta qualità e tecnologia (ad elevato “valore aggiunto”, si dice). Meglio ancora se il prodotto così fatto è contrassegnato anche da finalità etiche: portare l’acqua in uno sperduto villaggio dell'Africa, sminare un campo di guerra, sconfiggere il...

Data di pubblicazione: 
Sabato 20 Dicembre 2008

Petrolio lucano ed arresti eccellenti

Mani sporchedi Francesco Fumarola

Questione politica e questione morale non vanno separate.  In relazione ad un presunto affare di mazzette bagnate di petrolio lucano, il Magistrato Henry John Woodcock, della Procura della Repubblica di Potenza, ha chiesto ed ottenuto lo scorso 16 Dicembre 2008, la custodia in carcere dell’Amministratore Delegato di Total Italia, Lionel Levha, del responsabile del progetto “Tempa Rossa”, Jean Paul Juguet (attualmente all’estero: beato lui!), del responsabile dell’ufficio di rappresentanza...