Ambiente

Data di pubblicazione: 
Lunedì 25 Agosto 2008

Scandalo rifiuti in Campania: la denuncia del prof. Franco Ortolani

Foto di una discaricadel prof. Franco Ortolani, ordinario di Geologia Università Federico II (NA)

I poteri speciali non conferiscono l’infallibilità e l’impunibilità. Pochi quotidiani hanno reso noto che il 13 agosto c.a. nella discarica di S. Arcangelo Trimonte (BN) è iniziato un dissesto che si sta progressivamente aggravando. Tale evento è di importanza eccezionale dal momento che in Campania, attualmente, e dopo 14 anni di presenza diretta dello Stato per risolvere l’emergenza rifiuti, vi sono due sole discariche...

Data di pubblicazione: 
Domenica 01 Giugno 2008

Acqua dolce dal mare? Sì, ma con l'energia solare

L'acqua salata si trasforma in acqua dolce di Giorgio Nebbia

Riceviamo e volentieri pubblichiamo.

Fin dall’800 gli uomini si cimentano nel realizzare sistemi che, in piccolo, riproducono lo straordinario meccanismo che il sole già realizza su scala planetaria: trasformare l’acqua salata del mare in acqua dolce. Vediamo in concreto quali sono le potenzialità e le tipologie di questi impianti. “Acqua, acqua dovunque e non una goccia da bere”. Il vecchio marinaio della “Ballata” del poeta inglese...

Data di pubblicazione: 
Domenica 23 Marzo 2008

Giornata mondiale dell'Acqua

AcquaIl 22 marzo si è celebrata la giornata Mondiale dell’acqua.

Pubblichiamo l'articolo di Riccardo Petrella, fondatore del Comitato internazionale per il Contratto Mondiale dell'Acqua.

Il rischio grande è che, in vista del V° Forum Mondiale dell’Acqua (Istanbul, marzo 2009), se non prima, le grandi imprese industriali, commerciali e finanziarie attive nel settore dell’acqua  riescano a «fare approvare», con il sostegno dei governi, un Patto mondiale al fine di risolvere la crisi dell’acqua.

Data di pubblicazione: 
Lunedì 17 Marzo 2008

Domani si apre la conferenza dei Servizi per la Centrale di Torrevaldaliga Nord

Fumi industrialiRiceviamo e volentieri pubblichiamo

Esultano i no-coke: domani si apre a Roma  la preistruttoria della Conferenza dei Servizi per la centrale a Carbone di TVN: i No Coke esultano e chiedono al Sottosegretario del Ministero della Salute  Gian Paolo Patta di essere presente alla Conferenza.

Data di pubblicazione: 
Domenica 16 Marzo 2008

Ieri ed oggi: manifestazioni ad Albano ed Aprilia.

Locandina manifestazione del forum nazionale sull’acquadi Enrico Del Vescovo

Ieri ed oggi, così a breve distanza, non solo di tempo, ma anche di spazio, si sono svolte due importanti manifestazioni, rispettivamente ad Albano Laziale e ad Aprilia. Ad Albano cittadini, associazioni ambientaliste, militanti di sinistra, sono scesi in corteo contro la costruzione dell’inceneritore, un progetto questo che, secondo gli ambientalisti, provocherebbe un ulteriore grave danno all’ecosistema del luogo, già...

Data di pubblicazione: 
Giovedì 14 Febbraio 2008

Londra: Ken Livingstone tassa i Suv

 Tassa sui SUVdi Enrico Del Vescovo

I cittadini italiani ricorderanno quando all’inizio del governo Prodi si parlò di tassare i cosiddetti Suv, poiché si riteneva che l’uso di questi mezzi fosse non solo superfluo ma soprattutto dannoso all’ambiente ed all’aria che respiriamo.

Data di pubblicazione: 
Martedì 12 Febbraio 2008

I medici e l'incenerimento dei rifiuti

Inquinamentoda parte della Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri, Medici "sentinelle per l'emergenza e oltre l'emergenza rifiuti"

Napoli, 9 febbraio 2008

Data di pubblicazione: 
Martedì 12 Febbraio 2008

I medici e l'incenerimento dei rifiuti

Inquinamentoda parte della Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri, Medici "sentinelle per l'emergenza e oltre l'emergenza rifiuti"

Napoli, 9 febbraio 2008

Data di pubblicazione: 
Martedì 22 Gennaio 2008

Inceneritori? C'è chi dice no

Inceneritore

di Enrico Del Vescovo

La drammatica emergenza rifiuti in Campania a cui l’opinione pubblica sta assistendo impotente da mesi, ha prodotto innanzitutto un risultato ben preciso: convincere quanti più possibile che la soluzione offerta dall’uso degli inceneritori, o più eufemisticamente chiamati termovalorizzatori, sia l’unica soluzione possibile, frustrando anni di impegno per la diffusione della raccolta differenziata.